Tag

, , , , , ,

Soundtrack: noi siamo gli asini/ Ascanio Celestini

 

La mia amica Daniela è una simpatica ingenua, ogni volta che le racconto qualche storiella un po piccante mi diventa imbarazzata e pruriginosa, non perché abbia un reale moralismo che le impedisce di ascoltare ciò che pure lei ha fatto senza stare troppo a pensarci, ma perché ha un problema col verbale, ovvero, col nominare fatti posizioni o “cruderie” sessuali di sorta.

Il mio passatempo preferito, ultimamente, è dirle di soppiatto, come se parlassi di un amico comune, le indiscrezioni sessuali sui personaggi del modo dello spettacolo. Forte delle mie conoscenze “altolocate”  contrabbando notizie come se fossero la verità assoluta, come cioè se tizio o caio me li fossi scopati personalmente. “chi quello? Sissì è recchia! Lo so per certo”

La sua reazione è meravigliosa, mi fa scompisciare dalle risate solo a pensarci, incomincia ad accanirsi chiedendo chi me lo ha detto-come lo so, irritandosi sconfitta come se le avessi tolto “la polpetta dal piatto”.

Stamane ascoltando la radio sono venuto a conoscenza di un fatto piuttosto increscioso, ovvero un notissimo cantante ha messo le mani nella scollatura ad un altrettanto nota attricetta paragonandole le poppe a delle mozzarelle.

Nulla di male se Tonino Ugola d’oro avesse impalmato le zizze di Marisa Golaprofonda a tele cavoli di sassulo, ma tutto questo succedeva in prima serata su Rai UNO in una delle trasmissioni più seguite dell’anno con il patrocinio di Raffaella Carrà: la mamma della televisione!

Posto che da parte mia non c’è nessun moralismo del tipo “gesù gesù queste cose in televisione mi fanno schifo” no-nnò, non me ne frega un accidente se non per il fatto che: quanto insistenti devono essere le voci sul conto del noto cantante che preferisce passare per un porco assatanato rozzo e pure “rattuso” pur di zittire la voce del popolo? Che come si sa: voc’ ‘e popol’ voc’ ‘e DIO!

La morale è meglio broccolo marcio che finocchio!

Domani dopo la piscina alla mia amica Daniela racconterò una storiella di prima mano di un mio amico DJ che si è cucinato a fuoco vivo una verdurina interessante.